Attenzione a tutti i proprietari di pc desktop e notebook:

Nelle ultime settimane ci sono arrivate alcuni pc (troppi) con anomalie di sistema,anche gravi, con contestuali perdite di dati o impossibilità di caricare il sistema operativo.

Analizzando i componenti ne è emerso che l’hard disk di sistema si è danneggiato, in alcuni casi rendendolo completamente e permanentemente inaccessibile.

La nota allarmante è che tutte queste macchine hanno un componente in comune, l’hard disk per l’appunto, più precisamente un SSD  TeamGroup X1 nelle varianti Extreem, G1 e nei tagli da 60 e 120gb.

Si tratta, soprattutto nel taglio da 60gb, delle primissime unità a stato solido immesse sul mercato, circa 4\3 anni fa.

Sarebbe consigliato sostituire al più presto questi dischi, per evitare problemi di recupero dati e riconfigurazione sicuramente molto onerosi.

A fronte di un costo di acquisto iniziale molto elevato (i primi 60gb stato solido costavano 399€), ad oggi è possibile, con una spesa inferiore ad un terzo di suddetta cifra, sostituire l’unità incriminata con un disco da 120gb di corrente generazione, ben più prestante ed affidabile.Tra l’altro se la macchina funziona ancora bene, è possibile clonare l’ambiente di lavoro ed evitare riconfigurazioni e problemi di recupero dati.

Contattateci per sapere come verificare se nel vostro pc c’è uno di questi dischi, valuteremo la situazione caso per caso.

 

Microsoft ha ufficializzato ciò che gli utenti di tutto il mondo speravano:
L’upgrade al nuovo sistema operativo sarà gratuito DURANTE IL PRIMO ANNO per chi ha Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1.
I 12 mesi della promozione partiranno il giorno della prima disponibilità di Windows 10.
E’ importante notare che se non si provvede all’aggiornamento entro i primi 12 mesi, poi non sarà più possibile farlo, almeno gratuitamente, e sarebbe un vero peccato.

Microsoft ha mostrato oggi, nel corso di una conferenza stampa che si e tenuta a Redmond, alcune delle novità che arriveranno con Windows 10.

Sul canale youtube della società è stato da poco pubblicato un video che riassume le principali funzionalità annunciate tra cui le versioni per desktop, smartphone e tablet, Cortana su desktop, le nuove app universali, Project Spartan ed Xbox.

Potete contattarci oggi per prevedere, fin da subito, quando approfittare dell’offerta.
Per tutti i nostri clienti con un parco macchine particolarmente vasto ed eterogeneo,consigliamo di mandarci una mail per fissare un appuntamento, il sopralluogo per pianificare la migrazione è gratuito(salvo trasferte impegnative,in questo caso da concordare)!

Setik_partner

Dopo più di un anno di rodaggio, Multimedia CVG entra ufficialmente nel campo del tvcc,
e lo fa dalla porta principale, con una partnership in esclusiva con uno dei primi distributori
in Italia di materiale Dahua, realtà tra i leader del mercato mondiale.
Multimedia CVG si è aggiudicata la distribuzione in esclusiva sui prodotti nella provincia di Como,
e non in esclusiva in quella di Lecco.
Questo significa molti vantaggi, tra cui prezzi competitivi, supporto sempre aggiornato e presente,
e la possibilità di consigliare sempre al meglio il cliente, accompagnandolo nella scelta, nell’acquisto e nella realizzazione del suo impianto di videosorveglianza.
Che si tratti di un’abitazione, un’attività commerciale, uno stabilimento o di una struttura sanitaria pubblica Multimedia CVG ha già realizzato vari impianti in tutti questi tipi di realtà, chiamateci per un preventivo, nel 90% dei casi vi proporremo cifre dimezzate rispetto alla concorrenza con una qualità (rigorosamente HD, 720, 1080 o più) maggiore.

Perché Dahua:
Dahua è la Sesta azienda per fatturato MONDIALE nell’ambito sicurezza e la Seconda per Videosorveglianza nel mondo, con una crescita nel 2014 del 53%, fondatrice dello standard Onvif (lo standard N°1 nell’IP), ha sviluppato inoltre lo standard HDCVI, il primo standard HD che permette risoluzioni fino a 1920×1080 sul comune coassiale, un brand importante anche in termini di “R&D“, spesso la vedete “nascosta” con altri brand in quanto esiste una comune modalità di vendita (chiamata OEM) per la quale molti Brand anche Italiani usano il prodotto Dahua ma con il loro Marchio, lo fa la Linovision, lo fa Comelit, lo fanno decine di brand italiani ed esteri, quindi se Dahua non è conosciutissima come nome vero e proprio dipende da questa politica, ma rimane una delle realtà più importanti a livello mondiale, questo ovviamente ha un costo, in quanto realtà conosciuta per affidabilità e qualità di prodotto il suo brand acquista valore e di conseguenza costo, esattamente come quando acquisto Audi, acquisto anche il valore del brand.

Dahua investe in modo importante in termini di R&D (ricerca e Sviluppo) “si dice” che il 10% del suo fatturato vada in quella direzione, lo si nota dalla tecnologia, dal software e dalle integrazioni, pensiamo alle soluzioni NVR da 4K non ancora supportate da nessun altro, pensiamo all’HDCVI, pensiamo alle nuove soluzioni di Analisi video, questo lo si vede anche nella qualità del software a bordo degli apparati e del software a corredo (PSS) molto completo e estremamente compatibile (multipiattaforma), continuamente aggiornato e supporta tutti i prodotti anche precedenti, questo permette di avere un livello di obsolescenza del proprio apparato decisamente bassa concedendogli una “vita” maggiore anche in termini di supporto, permette infine di supportare diversi prodotti (NVR / DVR / TELECAMERE) tutte direttamente dallo stesso software così da ottenere forti integrazioni, soprattutto su installazioni multiple.

Dahua ha il miglior software mobile sul mercato “DMSS” compatibile ed aggiornato periodicamente, disponibile per tutte le piattaforme, compatibile con tutti i prodotti Dahua e permette funzioni che altri non hanno in quanto funzioni integrate specificatamente per i prodotti Dahua, tra queste Visione HD, Modalità Push Alert, Configurazione Apparato, definizione campi di visione, Talk audio, e molto altro, il prodotto viene aggiornato spesso.
Dahua supporta gli standard principali, l’analogico, oggi anche in 960H, l’IP SOLO Onvif in quanto fa parte dei principali sviluppatori di questo standard, SDI 1080, ed HDCVI 720 e 1080.

Contattaci per un preventivo, il costo del progetto e la proposta di esecuzione lavori è di 60€, ma in caso di accettazione si avrà uno sconto immediato di 80€ !

Uno dei principali motivi di disperazione causati dai pc e’ la perdita dei dati.

Che si stia parlando di fatture,film,documenti o foto di famiglia il discorso non cambia,continueremo a ripeterci”ma perchè non ho mai fatto un backup,ci avrei messo 5 minuti…”.TUTTI I GIORNI riceviamo almeno una macchina con hard disk rotto,o partizioni saltate,o cancellazioni accidentali;tutti problemi facilmente risolvibili,peccato che proprio i dati siano l’unica cosa ad essere irrimediabilmente persa!La soluzione esiste,si chiama nas ed ha un costo irrisorio.

Questo articolo serve per dimostrare con i numeri ciò che si è sostenuto nel precedente,ovvero che esistono hard disk ed hard disk e che difficilmente nella dotazione di serie di un portatile o di un pc desktop troveremo un componente di alto livello.
La comparazione è stata eseguita tra 5 dischi:

-classico hard disk di serie che si trova nei notebook di ultima generazione,in rosso.
-hard disk da 7200 giri per notebook,vi rimando al precedente articolo,in arancione.
-classico hard disk di serie che si trova nei desktop di ultima generazione,in giallo.
-hard disk da 10000 giri per desktop,in giallino.
-hard disk ssd per notebook e\o desktop,in verde.

I 4 screen mostrano le prestazioni di ogni singolo disco,ben evidenziando,da sinistra a destra,
l’incremento che si ottiene da un disco all’altro.
I parametri fondamentali sono media e latenza, a media più alta e latenza più bassa corrispondono prestazioni migliori,
sottolineo come se,nel caso della media,il miglioramento massimo ottenibile è “solo” di circa il 300%, per quanto riguarda la latenza si raggiunge quasi lo zero,per cui l’incremento percentuale è stimabile nel 40000% !!!

 

Tutti i produttori di Notebook ci hanno abituato a Cpu dual core velocissime,3 o più giga di Ram e caratteristiche di tutto rispetto.

L’unico componente su cui ancora insistono a “metterci un freno”è l’hard disk:anche nella migliore delle configurazioni troviamo dischi da 5400 giri,magari capienti(ormai i 500gb sono molto diffusi)ma lenti,con un transfer rate medio di 50mb\s.

La soluzione c’è,ed ultimamente è diventata molto più economica!

After market si trovano hard disk da 7200 giri,che alzano il transfer rate fino a picchi di 90mb\s,che difficilmente scendono sotto gli 80,praticamente con incrementi prestazionali di circa il 70%,quasi il doppio.

Se fino a pochi mesi fa l’installazione(tutto compreso) di un disco 7200 da 80gb costava 139,00€,ad oggi riusciamo ad installare unità da 320gb a 169,00€,senza nessuna perdita di dati,programmi o configurazioni,aggiungendo inoltre la possibilità di creare-aggiungere-modificare le partizioni.

L’opzione è valida anche sui Notebook Asus nuovi,in quanto la sostituzione dell’hard disk non invalida la garanzia

Contattaci per un preventivo gratuito!